TRATTAMENTI CELLULITE/ADIPOSITA LOCALIZZATE

Lipoemulsione sottocutanea, Lipodissolve / Lecilisi, Mesoterapia sono tre delle più importanti tecniche mini-invasive, che solitamente si effettuano in chirurgia ambulatoriale per trattamento del grasso localizzato.

LA LIPOEMULSIONE SOTTOCUTANEA:

E’ un trattamento di chirurgia estetica ambulatoriale, minimamente invasivo che sfrutta il meccanismo degli ultrasuoni attraverso la tecnica della cavitazione interna, per mezzo di una microcannula da 2 mm connessa ad un manipolo, in grado di emulsionare il grasso localizzato, resistente agli altri trattamenti di medicina estetica o correggere piccole imperfezioni del contorno corporeo.

Indicazioni: adiposità distrettuali in varie aree del corpo: addome, fianchi, culottes, gambe, doppio mento, braccia, viso, cellulite nelle prime fase di sviluppo, difetti post liposuzione, lipomi.

Quanto dura la procedura?

Le tempistiche sono variabili, dai 60 ai 120 minuti, dipende dalle zone da trattare, generalmente sono sufficienti circa 60/90 minuti per il trattamento di 2 aree (es. culottes) e fino a 120 minuti se si desidera trattare 4 aree (es. fianchi e culottes oppure ginocchia, fianchi ecc). Se il/la paziente desidera trattare più zone contemporaneamente si consiglia una blanda sedazione,  in quanto i tempi potrebbero essere superiori a 90-120 minuti di lavoro. Una volta finito il trattamento, il paziente indossa la guaina e può dunque tornare al proprio domicilio, è richiesta la presenza di un accompagnatore dopo l’intervento se in sedazione, tuttavia il ritorno alle proprie attività è pressoché immediato.

Quando si vedono i primi risultati?

I primi risultati iniziano a vedersi dopo cca 1-2 settimane dal trattamento e continuano fino ad un massimo di 4 – 6 mesi quando si considera di essere raggiunto il picco massimo. Durante tale periodo il paziente si deve attenere strettamente alle indicazioni da parte del medico estetico.

Controindicazioni: reazione abnorme ai tagli, celluliti in fase avanzate, lassità cutanea eccessiva, gravidanza, obesità, infezioni cutanee in atto, portatori pace-maker, mezzi di osteosintesi, malattie debilitanti, insufficienza epatica e renale.

LIPODISSOLVE-LECILISI

E’ un trattamento medico estetico che usa come componente principale la fosfatidilcolina, fosfolipide presente in gran quantità nel nostro organismo, nelle membrane cellulari, nel plasma, fegato, tessuto nervoso. E’ una sostanza che aumenta le proprietà recettoriali della membrana cellulare degli adipociti, aumentando la sensibilità all’insulina e provocando quindi un’accelerazione della lipolisi. Il prodotto utilizzato è fosfatidilcolina al 4%. Vengono abbinate anche altre sostanze del tipo Acido desossicolico, Tocoferil acetato ecc.

Via di somministrazione : iniettiva con aghi ipodermici.

Indicazioni: Adiposità localizzate, celluliti nelle prime fase di sviluppo (edematosa), lipomi.

Durata e cicli di terapia: 1 seduta ogni 2-3 settimane per 4 – 6 sedute, pausa per cca 4 – 6 mesi, ripresa oppure, secondo le indicazioni mediche. Da abbinare sempre una corretta alimentazione ed all’attività fisica.

I risultati ottenuti rimangono stabili a distanza di un anno dal termine del ciclo di trattamento.

Controindicazioni: reazioni verso la sostanza, scarsa tollerabilità alle reazioni secondarie.

Reazioni indesiderate: un bruciore/prurito localizzato nella sede del trattamento per circa 30 – 50 minuti; arrossamento ed edema, soprattutto nei primi 2 – 3 giorni; lividi; dolenzia alla palpazione-pressione fino a circa 40 giorni dal trattamento, naturalmente di intensità progressivamente decrescente. Iniettato in superficie o in zone senza indicazioni si può avere la necrosi fino all’ulcerazione della zona trattata.

MESOTERAPIA

E’ la tecnica iniettiva al livello del derma di sostanze ad azione rinforzante delle pareti venose con  miglioramento successivo della circolazione superficiale, sostanze ad azione lipolitica con effetto sul grasso cutaneo, o sostanze ad azione rassodante stimolante di biolifting.

Il trattamento mesoterapico presuppone una miscela di principi attivi scelti in base alle esigenze ed alla patologia da trattare.

Quali sono le indicazioni della mesoterapia?

L’invecchiamento cutaneo, ringiovanimento/idratazione collo, décolleté, mani, gomiti, ginocchia, piedi, in abbinamento con altre tecniche per la correzione delle cicatrici, ustioni, smagliature, i deficit vascolari, le celluliti in varie fasi di sviluppo, adiposità localizzate, rilassamenti cutanei ecc.

Quante sedute sono necessarie?

La cadenza e il numero delle sedute va stabilito in sede della prima visita di approfondimento patologia e/o inestetismo da trattare. Solitamente si fanno cicli di mesoterapia di 8-10 sedute a cadenza settimanale da ripetere 1-2 volte nell’arco di un anno.

Quali sono le controindicazioni?

Edema infiltrato duro, periodo mestruale, infezioni cutanee, Herpes Zoster in sede d’iniezione, infezioni cutanee nelle aree da trattare, allergie conosciute alle sostanze.

Quali sono le reazioni secondarie?

Lieve arrossamento nel punto d’iniezione, piccole ecchimosi (risolutive in 24-72 ore), dolenzia alla palpazione che scompare nell’arco delle 24-48 ore successive al trattamento. Qualche volta possono comparire indurimenti nelle aree trattate che scompaiono solitamente nei 2-5 giorni successivi al trattamento.

Guarda di più: https://victoriamedicalcenter.it/gallery/

Victoria Medical Center è un centro specializzato che ha confermato l’informazione sul trattamento della cellulite su Guidaestetica.it